Laurea in Management e marketing

Scheda del corso

Tipo di laurea Laurea
Anno Accademico 2017/2018
Ordinamento D.M. 270
Codice 8406
Classe di corso L-18 - SCIENZE DELL'ECONOMIA E DELLA GESTIONE AZIENDALE
Anni Attivi 1°, 2° e 3° anno

Modalità di erogazione della didattica Convenzionale
Tipo di accesso Numero programmato
Sede didattica Bologna
Coordinatore del corso Fabio Guido Ulderico Ancarani
Docenti Elenco dei docenti
Lingua Italiano

Requisiti di accesso e verifica delle conoscenze/preparazione


Requisiti di accesso
Per essere ammessi al corso di laurea è necessario il possesso di Diploma di scuola media superiore di durata quinquennale o altro titolo di studio conseguito all'estero riconosciuto idoneo, oppure di Diploma di scuola media superiore di durata quadriennale e del relativo anno integrativo.

Numero programmato
Il corso di laurea adotta un numero programmato a livello locale (ex art. 2 L. 264/99) in relazione alle risorse disponibili. Il numero di studenti iscrivibili e le modalità di svolgimento della selezione saranno resi pubblici ogni anno con il relativo bando di concorso.

Conoscenze richieste
E' necessario altresì il possesso di abilità logico-matematiche.

Verifica delle conoscenze
Tali conoscenze sono verificate secondo la seguente modalità:
tutti gli studenti debbono sostenere una prova di verifica delle conoscenze richieste per l'accesso al Corso di laurea che avverrà contestualmente alla prova di selezione per l'accesso a numero programmato.
La prova per la verifica delle conoscenze richieste per l'accesso al Corso di laurea si intende superata qualora lo studente ottenga un punteggio pari o superiore ad un minimo fissato nel bando di concorso. Agli studenti ammessi al corso con una votazione inferiore alla prefissata votazione minima, verrà assegnato un obbligo formativo aggiuntivo.

Obblighi formativi aggiuntivi
Qualora la verifica non sia positiva viene assegnato un obbligo formativo consistente nella partecipazione al corso di allineamento di matematica o di altre attività eventualmente attivate allo scopo.
L'obbligo formativo aggiuntivo assegnato si intende superato con il superamento dell'esame di Matematica generale.
Il mancato soddisfacimento dell'obbligo entro la data deliberata dagli Organi Accademici e pubblicata sul Portale di Ateneo comporta la ripetizione dell'iscrizione al medesimo anno.
Lo studente, al quale viene riconosciuto l'esame di Matematica generale, è esonerato dalla verifica dell'assolvimento dell'obbligo formativo aggiuntivo.

Obiettivi formativi specifici del corso e descrizione del percorso formativo

Il Corso di Laurea in Management e Marketing si propone di formare laureati con un know-how di gestione aziendale, con particolare riferimento ai processi decisionali che riguardano le imprese, che siano in grado di svolgere attività professionali nell'ambito della gestione d'impresa e dell'analisi del comportamento del consumatore.
La formazione offerta è pertanto orientata al raggiungimento da parte dello studente di una conoscenza di tutte le funzioni aziendali, con l'eventuale approfondimento delle tematiche relative al marketing e alle vendite e quindi all'acquisizione della padronanza degli strumenti per:
i) analizzare i meccanismi gestionali che governano le diverse funzioni aziendali;
ii) valutare le condizioni economico-finanziarie dell'impresa;
iii) individuare e utilizzare gli strumenti quantitativi idonei per la gestione dei clienti attuali e la ricerca di nuovi;
iv) analizzare la coerenza delle decisioni all'interno delle singole aree aziendali rispetto alla strategia dell'impresa;
v) sviluppare un metodo di analisi sistematico e razionale dei problemi gestionali dell'impresa.
A tale scopo il percorso formativo è strutturato in modo da:
- fornire le necessarie competenze in ambito aziendale, rappresentate dai contenuti delle discipline economico aziendali,
gestionali d'impresa, organizzative, finanziarie;
- approfondire le metodologie di tipo quantitativo che consentano allo studente di sviluppare con rigore un metodo per analizzare e risolvere in modo analitico i problemi manageriali, con specifici approfondimenti relativamente all'analisi del comportamento del
consumatore;
- approfondire ulteriormente uno dei seguenti ambiti: marketing, controllo di gestione, implicazioni economiche dei diversi processi produttivi.
Il percorso formativo si caratterizza pertanto per una forte presenza di insegnamenti nell'area aziendale, in particolare nei settori
scientifico disciplinari: Economia Aziendale, Economia e Gestione delle Imprese, Finanza Aziendale, Organizzazione Aziendale,
Economia degli Intermediari Finanziari. Tale percorso é sostenuto da un'accentuata presenza dell'area
matematico/statistica/econometrica, in particolare nei settori scientifico disciplinari: Metodi Matematici dell'Economia e delle
Scienze Attuariali e Finanziarie, Statistica, Statistica Economica, Econometria, differenziandosi in questo da altri corsi di laurea di
I ciclo della classe aziendale.
Il percorso é completato con solide nozioni di base per conoscere il funzionamento del sistema economico e giuridico in cui
operano le imprese, prevedendo inoltre la possibilità di effettuare fino a 3 tipologie di tirocinio: uno curriculare standard, uno
attraverso la mobilità di erasmus-placement ed un tirocinio di Alta Formazione.

Risultati di apprendimento attesi

CONOSCENZA E CAPACITÀ DI COMPRENSIONE:

AREA DI APPRENDIMENTO: ECONOMICA
Il laureato:
- conosce i fondamenti dell’agire economico di individui ed organizzazioni e la loro interazione in un’economia di mercato;
- ha conoscenze delle teorie microeconomiche e macroeconomiche utili a analizzare e comprendere il contesto competitivo e l'evoluzione dell'ambiente economico, valutandone le implicazioni per la gestione d’impresa;
- conosce la teoria manageriale ed economica alla base dell'analisi del settore industriale e della stesura della strategia aziendale.

Le conoscenze e le capacità di comprensione sopra elencate sono conseguite tramite la partecipazione a lezioni frontali, esercitazioni, analisi di casi di studio tramite lavoro singolo o in gruppo, lo studio personale guidato, lo studio indipendente. La verifica del raggiungimento dei risultati di apprendimento avviene principalmente attraverso esami orali e/o scritti.

AREA DI APPRENDIMENTO: AZIENDALE
Il laureato:
- ha conoscenze delle attività del marketing strategico ed operativo;
- conosce i fondamenti dell’economia aziendale e dei bilanci aziendali, gli strumenti finanziari disponibili ad un’azienda ed il ruolo dell’intermediazione finanziaria;
- ha conoscenze relative alla struttura organizzativa delle imprese, alla loro gestione ed al contesto economico competitivo in cui essa opera;
- ha conoscenze di strategia aziendale, delle metodologie contabili e degli strumenti operativi volti a razionalizzare i processi di direzione aziendale;
- ha conoscenze delle principali tecniche di comunicazione aziendale, ivi compresi i modelli di comunicazione che sfruttano internet ed i nuovi media.

Le conoscenze e le capacità di comprensione sopra elencate sono conseguite tramite la partecipazione a lezioni frontali, esercitazioni, analisi di casi di studio tramite lavoro singolo o in gruppo, lo studio personale guidato, lo studio indipendente. La verifica del raggiungimento dei risultati di apprendimento avviene principalmente attraverso esami orali e/o scritti.

AREA DI APPRENDIMENTO: GIURIDICA
Il laureato:
- conosce i fondamenti del diritto privato;
- conosce gli istituti fondamentali del diritto pubblico con specifico riguardo alla disciplina dei fattori economici, ovvero alla regolamentazione dell'iniziativa economica e dell'esercizio dell'attività economica, con particolare riguardo all'approfondimento del sistema costituzionale italiano e all'appartenenza del nostro paese all'Unione Europea;
- conosce le differenze tra i diversi sistemi legali (civil law e common law);
- conosce i fondamenti del diritto commerciale nazionale ed internazionale.

Le conoscenze e le capacità di comprensione sopra elencate sono conseguite tramite la partecipazione a lezioni frontali, esercitazioni, analisi di casi di studio tramite lavoro singolo o in gruppo, lo studio personale guidato, lo studio indipendente. La verifica del raggiungimento dei risultati di apprendimento avviene principalmente attraverso esami orali e/o scritti.

AREA DI APPRENDIMENTO: MATEMATICA-STATISTICA-ECONOMETRICA
Il laureato:
- ha conoscenze di base di algebra lineare e di analisi di funzioni reali;
- possiede conoscenze teoriche ed applicative delle principali tecniche statistiche;
- conosce le tecniche fondamentali di econometria,
- ha competenze di basilari di data-mining, segmentazione del mercato e di valutazione della customer satisfaction.

Le conoscenze e le capacità di comprensione sopra elencate sono conseguite tramite la partecipazione a lezioni frontali, esercitazioni, analisi di casi di studio tramite lavoro singolo o in gruppo, lo studio personale guidato, lo studio indipendente. La verifica del raggiungimento dei risultati di apprendimento avviene principalmente attraverso esami orali e/o scritti.


CAPACITÀ DI APPLICARE CONOSCENZA E COMPRENSIONE:

AREA DI APPRENDIMENTO: ECONOMICA
Il laureato:
- sa valutare le implicazioni delle teorie microeconomiche e macroeconomiche per la gestione d’impresa;
- conosce i principi ed i metodi dell’analisi microeconomica;
- sa comprendere l’equilibrio macroeconomico nei sistemi economici aperti e in quelli protetti;
- ha familiarità con le modalità argomentative, l'approccio critico ai testi, i metodi utilizzati dall'analisi economica per descrivere situazioni e problemi, anche legati allo sviluppo economico di aree geografiche.

Il raggiungimento delle capacità di applicare le conoscenze e la comprensione sopraelencate avviene tramite la riflessione critica sui testi proposti per lo studio individuale, sollecitata dalle attività in aula e di laboratorio didattico, lo studio di casi di ricerca e di applicazione mostrati dai docenti, lo svolgimento di lavori di gruppo su casi aziendali, lo studio individuale. Le verifiche (esami scritti e orali, relazioni, esercitazioni) prevedono lo svolgimento di specifici compiti in cui lo studente dimostra la padronanza di strumenti, metodologie e autonomia critica.

AREA DI APPRENDIMENTO: AZIENDALE
Il laureato:
- conosce le tecniche di redazione e di analisi di un bilancio, di un business plan e di un piano di marketing;
- sa impostare l'attività di sviluppo del mercato di un certo bene o prodotto;
- sa valutare la situazione economico-finanziaria di un’impresa;
- padroneggia le regole che presiedono al funzionamento dei sistemi economico/finanziari italiani ed europei;
- possiede conoscenze e strumenti analitici per affrontare processi di cambiamento nella gestione delle imprese.

Il raggiungimento delle capacità di applicare le conoscenze e la comprensione sopraelencate avviene tramite la riflessione critica sui testi proposti per lo studio individuale, sollecitata dalle attività in aula e di laboratorio didattico, lo studio di casi di ricerca e di applicazione mostrati dai docenti, lo svolgimento di lavori di gruppo su casi aziendali, lo studio individuale. Le verifiche (esami scritti e orali, relazioni, esercitazioni) prevedono lo svolgimento di specifici compiti in cui lo studente dimostra la padronanza di strumenti, metodologie e autonomia critica.

AREA DI APPRENDIMENTO: GIURIDICA
Il laureato:
- sa orientarsi nell'interazione tra una molteplicità di fonti normative, di varia origine, natura e forza giuridica. In particolare è in grado di muoversi all'interno dei libri del Codice civile, avendone assimilato la struttura e la logica delle partizioni;
- sa utilizzare lo strumentario giuridico di base relativamente al diritto privato, pubblico e commerciale,
- è in grado di veicolare le proprie conoscenze generali e
specifiche e di compiere un lavoro di approfondimento individuale o collettivo tenendo in debita considerazione i collegamenti con la disciplina europea e internazionale.

Il raggiungimento delle capacità di applicare le conoscenze e la comprensione sopraelencate avviene tramite la riflessione critica sui testi proposti per lo studio individuale, sollecitata dalle attività in aula e di laboratorio didattico, lo studio di casi di ricerca e di applicazione mostrati dai docenti, lo studio individuale. Le verifiche (esami scritti e orali, relazioni, esercitazioni) prevedono lo svolgimento di specifici compiti in cui lo studente dimostra la padronanza di strumenti, metodologie e autonomia critica.

AREA DI APPRENDIMENTO: MATEMATICA-STATISTICA-ECONOMETRICA
Il laureato:
- è in grado di utilizzare le metodologie e le tecniche statistiche/econometriche nei diversi settori economico /aziendali;
- sa progettare, realizzare e interpretare studi sperimentali e osservazionali;
- è in grado di eseguire indagini sulla valutazione della qualità di beni e servizi e ricerche di mercato;
- è in grado di analizzare un mercato, individuare segmenti di clienti e progettare i contenuti dell'offerta di prodotti e servizi per i segmenti di mercato;
- e’ in grado di gestire ed analizzare i flussi di dati aziendali anche attraverso l’utilizzo di software specifici.

Il raggiungimento delle capacità di applicare le conoscenze e la comprensione sopraelencate avviene tramite la riflessione critica sui testi proposti per lo studio individuale, sollecitata dalle attività in aula e di laboratorio didattico, lo studio di casi di ricerca e di applicazione mostrati dai docenti, lo svolgimento di esercitazioni numeriche, lo studio individuale. Le verifiche (esami scritti e orali, relazioni, esercitazioni) prevedono lo svolgimento di specifici compiti in cui lo studente dimostra la padronanza di strumenti, metodologie e autonomia critica.


AUTONOMIA DI GIUDIZIO (MAKING JUDGEMENTS)

Il laureato:
- è in grado di comprendere le specificità della figura dell'imprenditore, i vincoli e le opportunità posti dalla regolamentazione pubblica che gli consentono di identificare i vincoli normativi e contrattuali per la gestione dei quali è in grado di identificare le figure professionali, interne o esterne all'impresa, più idonee;
- sa approfondire con peculiarità tematiche specifiche ed operare ricerche dettagliate;
- è in grado di raccogliere e interpretare dati di rilevanza economico- aziendale, li sa analizzare tramite software specifico e li sa utilizzare per prendere delle decisioni.
L'autonomia di giudizio viene sviluppata in particolare tramite esercitazioni, seminari, preparazione di elaborati soprattutto negli insegnamenti degli ambiti economico e aziendale, in occasione dell'eventuale attività di stage e tirocinio e tramite l'attività svolta per la preparazione della prova finale.
La verifica dell'acquisizione dell'autonomia di giudizio avviene tramite la valutazione del grado di autonomia e capacità di lavorare, anche in gruppo, durante lo svolgimento di casi di studio collegati ai corsi, l'eventuale tirocinio e l'attività assegnata in preparazione della prova finale.


ABILITÀ COMUNICATIVE (COMMUNICATION SKILLS)

Il laureato ha buone basi di lingua inglese (livello B1) ed eventualmente di
una seconda lingua, grammatica, comprensione, ascolto, con capacità di comunicazione che gli consentono di interagire con interlocutori stranieri.

Le abilità comunicative sono particolarmente sviluppate in occasione delle attività formative che prevedono anche la preparazione di relazioni e documenti scritti e l'esposizione orale dei medesimi. L'acquisizione delle abilità comunicative sopraelencate è prevista inoltre in occasione dello svolgimento dell'eventuale tirocinio-stage e tramite l'attività svolta dallo studente per la discussione della prova finale.

La lingua inglese viene appresa tramite apposita attività formativa e verificata mediante le relative prove di idoneità.

Potranno essere previste sia l'acquisizione delle quattro abilità linguistiche (lettura, scrittura, ascolto, e dialogo) sia la frequenza vincolata delle lezioni, secondo criteri che verranno specificati in itinere dal corso di studi, in coerenza alle prescrizioni degli Organi accademici.


CAPACITÀ DI APPRENDIMENTO (LEARNING SKILLS)

Il laureato:
- sa approfondire con peculiarità tematiche specifiche ed operare ricerche dettagliate;
- è in grado di applicare i metodi e gli strumenti di apprendimento sviluppati per aggiornare e approfondire i contenuti studiati, anche in contesti professionali, e per intraprendere studi successivi con un alto grado di autonomia.

Le capacità di apprendimento sono conseguite nel percorso di studio nel suo complesso, con riguardo in particolare allo studio individuale previsto, alla preparazione di progetti individuali, all'attività svolta per la preparazione della prova finale.

La capacità di apprendimento viene valutata attraverso forme di verifica continua durante le attività formative, richiedendo la presentazione di dati reperiti autonomamente, e mediante la valutazione della capacità di auto- apprendimento maturata durante lo svolgimento dell'attività relativa alla prova finale.

Insegnamenti

Consulta gli insegnamenti all'interno del piano didattico Piano didattico: tutti gli insegnamenti del corso

Attività tirocinio

Gli studenti del corso possono attivare, se inserito nel piano di studi e nel periodo previsto dal corso, un tirocinio curriculare presso aziende, enti o studi professionali convenzionati con l'Ateneo in Italia o all'estero. Per coloro che svolgono o hanno svolto un'attività lavorativa è possibile fare una richiesta perché venga riconosciuta come tirocinio.

Per tutte le informazioni specifiche, è possibile consultare la pagina “Tirocinio Curriculare” presente nella sezione Studiare e/o contattare l'Ufficio Tirocini:

UfficioTirocini Bologna

USD Area Sociale

Piazza Scaravilli 2 40126 Bologna

ems.bo.serviziotirocini@unibo.it

Telefono

+39 051.2098138*

Orari

Lun, merc, ven 9-11/ Mart e Merc 14:30 -15:30 (solo su appuntamento).


*Sportello telefonico dal lunedì al venerdì 9.00-11.00

Mobilità internazionale

Sono disponibili scambi internazionali tramite accordi con diverse Università nell'ambito del programma Erasmus e altre convenzioni.

Per informazione e orientamento sulle opportunità offerte dalla Scuola potete rivolgervi all' Ufficio Relazioni Internazionali, Piazza Scaravilli 2, Bologna.

Prova finale

Modalità di svolgimento della prova finale
Fatto salvo quanto previsto dal Regolamento Didattico di Ateneo, la prova finale consiste nella discussione, sostenuta da un elaborato scritto, di un argomento specificamente concordato che può essere eventualmente connesso alle attività di tirocinio. Il candidato deve far pervenire al Coordinatore del Consiglio di corso di studio la proposta dell'argomento almeno 60 giorni prima della data stabilita per la discussione; il Consiglio di Corso di laurea provvederà a valutare la coerenza della proposta, eventualmente anche avvalendosi di apposita commissione con funzioni istruttorie

Accesso a ulteriori studi

Da accesso agli studi di secondo ciclo (laurea magistrale) e master universitario di primo livello.

Sbocchi occupazionali

PROFILO PROFESSIONALE:
Manager aziendale

FUNZIONE IN UN CONTESTO DI LAVORO:
Il corso di laurea si propone di formare profili professionali qualificati con una forte competenza nell'amministrazione delle aziende e nel sistema delle norme che li influenzano, in grado di supportare le imprese sia dall'esterno che dall'interno nell'attività di pianificazione finanziaria, budgeting ed auditing contabile, nello sviluppo e nell'implementazione delle strategie di impresa, nella gestione dei processi di marketing management.
In particolare il manager aziendale:
- opera in ogni area funzionale dell'impresa quali contabilità e bilancio, marketing e vendite, pianificazione e controllo, analisi degli investimenti, organizzazione;
- partecipa ad attività di pianificazione strategica e di controllo;
- analizza strumenti contabili;
- studia il mercato (segmentazione, posizionamento, distribuzione del prodotto);
- progetta e mette in atto le politiche commerciali dell'azienda e di promozione dei prodotti;
- è capace di acquisire, analizzare ed interpretare le informazioni relative alla performance di un’impresa nella sua interezza.

COMPETENZE ASSOCIATE ALLA FUNZIONE:
Competenze economiche, aziendali, gestionali d'impresa, organizzative, finanziarie.
Inoltre, in modo più specifico sono richieste:
- competenze specialistiche di taglio economico-aziendale nell'ambito della direzione d'impresa;
- competenze di gestione di progetti e di lavoro in team;
- competenze trasversali di natura comunicativa/relazionale.

SBOCCHI OCCUPAZIONALI:
Manager nell'area strategica e commerciale in imprese di piccole, medie e grandi dimensioni, prevalentemente del settore privato.
In particolare, imprese manifatturiere, di distribuzione e di servizi nei settori del largo consumo e del business to business, o di altre organizzazioni anche non profit.


PROFILO PROFESSIONALE:
Quadro - Assistenza alla direzione

FUNZIONE IN UN CONTESTO DI LAVORO:
La figura professionale formata è in grado di gestire, a diretto supporto al vertice, le principali funzioni aziendali, nei diversi contesti di riferimento, attraverso il pieno dominio delle tecniche di analisi e delle conoscenze applicative e di supporto ai processi decisionali.
In particolare:
- assiste la direzione;
- svolge attività di supporto nelle aree commerciale, programmazione e budget, marketing;
- analizza strumenti contabili per fornire informazioni e pareri,
- realizza studi e report su tematiche predefinite.

COMPETENZE ASSOCIATE ALLA FUNZIONE:
Per lo svolgimento delle funzioni sopra descritte sono richieste competenze economico-aziendali, gestionali d'impresa, organizzative.
Inoltre, in modo più specifico sono richieste:
- competenze nell’area commerciale, programmazione e budget, marketing;
- competenze ed abilità di gestione ed analisi dei dati;
- competenze trasversali di tipo comunicativo-relazionale;
- competenze trasversali di tipo organizzativo-gestionale.

SBOCCHI OCCUPAZIONALI:
Assistente alla direzione nelle aree commerciale, programmazione e budget, marketing in aziende di medie e grandi dimensioni, prevalentemente del settore privato, in particolare nei settori manifatturiero, della distribuzione e dei servizi.


PROFILO PROFESSIONALE:
Consulente manageriale

FUNZIONE IN UN CONTESTO DI LAVORO:
La figura professionale formata è in grado di gestire le principali funzioni aziendali in qualità di consulente esterno.
In particolare sarà specializzata nel consigliare imprenditori e dirigenti su come migliorare la gestione delle loro imprese, con riferimento ai vari settori aziendali quali amministrazione, produzione, logistica, organizzazione e marketing, svolgendo le seguenti funzioni:
- genera informazioni analitiche sul mercato e il settore di attività di un impresa;
- studia il mercato (segmentazione, posizionamento, distribuzione del prodotto);
- propone politiche commerciali dell'azienda e di promozione dei prodotti, fornendo indicazioni sulla definizione dei prezzi di vendita;
- sviluppa analisi della concorrenza;
- analizza i meccanismi gestionali che governano le diverse funzioni aziendali, sviluppando un metodo di analisi sistematico e razionale dei problemi gestionali dell'impresa;
- valutare le condizioni economico-finanziarie dell'impresa;
- analizzare la coerenza delle decisioni all'interno delle singole aree aziendali rispetto alla strategia dell'impresa.

COMPETENZE ASSOCIATE ALLA FUNZIONE:
Per lo svolgimento delle funzioni sopra descritte sono richieste competenze economico-aziendali, gestionali d'impresa, organizzative.
Inoltre, in modo più specifico sono richieste:
- competenze nell'ambito della direzione d'impresa;
- competenze ed abilità di controllo di gestione ed analisi dei dati economico/aziendali;
- competenze e capacità di gestione di progetti e di lavoro in team;
- competenze trasversali di natura comunicativa/relazionale;
- competenze trasversali di tipo organizzativo-gestionale.

SBOCCHI OCCUPAZIONALI:
Può svolgere l’attività di consulenza manageriale come dipendente o partner di società di consulenza aziendale oppure attraverso un’attività libero professionale.


Parere delle parti sociali

Per visionare le consultazioni con le parti sociali che il Corso di Studio ha effettuato dall' a.a. di prima istituzione sino ad oggi, si rimanda alla lettura dei rispettivi quadri nelle schede complete SUA-CdS, pubblicate sul sito Universitaly ( http://www.universitaly.it/)



Contatti e recapiti utili

Per informazioni relative al Corso di Laurea in Management e Marketing (Clamm):

Tutor: ems.bo.tutorclamm@unibo.it

Coordinatore del Corso di Laurea: Prof. Fabio Guido Ulderico Ancarani (fabioguido.ancarani@unibo.it)