Laurea Magistrale in Resource economics and sustainable development

Scheda del corso

Tipo di laurea Laurea Magistrale
Anno Accademico 2018/2019
Ordinamento D.M. 270
Codice 8839
Classe di corso LM-56 - SCIENZE DELL'ECONOMIA
Anni Attivi Tutti gli anni
Modalità didattica Convenzionale (lezioni in presenza)
Sede didattica Rimini
Tipologia Corso interamente internazionale
Coordinatore del corso Elettra Agliardi
Docenti Elenco dei docenti
Lingua Inglese

Requisiti di accesso e verifica delle conoscenze/preparazione


L'ammissione al corso di laurea magistrale è subordinata al possesso di requisiti curriculari predefiniti e al superamento di una verifica dell'adeguatezza della personale preparazione.

Requisiti curriculari
Per frequentare proficuamente il corso di Laurea Magistrale in Resource Economics and Sustainable Development / Economia delle risorse e dello sviluppo sostenibile è necessario essere in possesso di laurea o titolo equivalente, nonché avere acquisito conoscenze:
- della lingua inglese (livello B2).
Per l'accesso al corso di laurea magistrale sono altresì richiesti i seguenti requisiti curriculari:
Avere conseguito la Laurea in una delle seguenti classi o possedere altro titolo di studio conseguito all'estero, riconosciuto idoneo:
• ex D. M. 270/04:
L-13 Scienze biologiche
L-18 Scienze dell'economia e della gestione aziendale
L-21 Scienze della pianificazione territoriale, urbanistica, paesaggistica e ambientale
L-25 Scienze e tecnologie agrarie e forestali
L-27 Scienze e tecnologie chimiche
L-29 Scienze e tecnologie farmaceutiche
L-32 Scienze e tecnologie per l'ambiente e la natura
L-33 Scienze economiche
L-36 Scienze politiche e delle relazioni internazionali
L-41 Statistica
L-43 Tecnologie per la conservazione e il restauro dei beni culturali
• ex. D.M. 509/99:
classe 7 (Urbanistica e scienze della pianificazione territoriale e ambientale)
classe 12 (Scienze biologiche)
classe 15 (Scienze politiche e delle relazioni internazionali)
classe17 (Scienze dell'economia e della gestione aziendale)
classe 20 (Scienze e tecnologie agrarie, agroalimentari e forestali)
classe 21 (Scienze e tecnologie chimiche)
classe 24 (Scienze e tecnologie farmaceutiche)
classe 27 (Scienze e tecnologie per l'ambiente e la natura)
classe 28 (Scienze economiche)
classe 37 (Scienze statistiche)
classe 41 (Tecnologie per la conservazione e il restauro dei beni culturali)
• Previgente ordinamento quadriennale:
laurea conseguita in una Facoltà di Economia o altra laurea avente lo stesso valore legale
• Diploma universitario di durata triennale:
D. U. conseguito in una Facoltà di Economia o altro diploma avente lo stesso valore legale.

In mancanza del possesso del titolo di laurea richiesto, l'ammissione al Corso di laurea magistrale è subordinata a una valutazione preliminare di una Commissione che verifica il possesso delle conoscenze e competenze richieste tramite una valutazione del curriculum e di eventuale altra documentazione presentati dal candidato.
La Commissione, nominata dal Consiglio di Corso di studio fisserà un calendario, da febbraio a dicembre, per lo svolgimento dei lavori, che verrà pubblicato sul portale di Ateneo.
Qualora la Commissione ritenga sufficiente il livello delle conoscenze e competenze del laureato, esprime un giudizio di idoneità, che consente l'ammissione alla prova di verifica dell'adeguatezza della personale preparazione di cui ai commi seguenti.

Accertamento delle conoscenze e competenze linguistiche
Per l'accesso al corso di studio è previstala conoscenza e la competenza nella lingua inglese di livello B2, comprovata tramite attestazione o certificazione adeguata.
Sono esonerati dalla presentazione dell'attestato/certificato i laureati in corsi di studio la cui lingua ufficiale di insegnamento è l'inglese, i laureati di madre lingua inglese, i laureati in lingua e letteratura inglese o titoli equivalenti e i laureati che abbiamo in carriera almeno 30 cfu sostenuti in lingua inglese.
Qualora la commissione esaminatrice ritenga che la documentazione presentata risulti non adeguata, il Consiglio di Corso di studio può prevedere che lo studente debba colmare entro il 31/12 il deficit iniziale.

Verifica dell'adeguatezza della personale preparazione
La verifica dell'adeguatezza della personale preparazione viene effettuata dalla stessa Commissione di cui al punto precedente sulla base della valutazione del curriculum, del percorso di studi precedente, della lettera di motivazione e di eventuale altra documentazione presentata dal candidato o ritenuta utile dalla Commissione.
Il Corso di Laurea Magistrale potrà prevedere per gli studenti internazionali un'apposita sessione e la nomina di una Commissione per la verifica dell'adeguatezza della personale preparazione, compatibilmente con le tempistiche previste dal bando per l'assegnazione delle borse di studio (la cui scadenza è prevista indicativamente nel mese di maggio).

Obiettivi formativi specifici del corso e descrizione del percorso formativo

Il corso di laurea magistrale in Resource Economics and Sustainable Development (RESD) intende formare figure di economisti ambientali applicati di elevato profilo, caratterizzati da un'alta qualificazione professionale e in grado di ricoprire posizioni di responsabilità in enti di ricerca (nazionali e internazionali), organizzazioni locali e imprese private (nazionali e internazionali).
Il percorso degli studi consente l'acquisizione di una forte preparazione nel campo dell'economia applicata e delle tecniche quantitative, con particolare riferimenti all'analisi dei problemi ambientali legati alle risorse naturali e ad una comprensione critica della complessa interazione tra decisioni economiche, forze di mercato, politiche economiche e ambiente naturale. Tali conoscenze, innestandosi su un solido corpus di conoscenze economiche, caratterizzano il laureato in RESD per la sua capacità di valutare criticamente le implicazioni qualitative e quantitative delle politiche ambientali e per la possibilità di sviluppare autonomamente ricerche, previsioni e piani sull'evoluzione dei mercati delle risorse naturali e di partecipare al design, produzione e alla commercializzazione di prodotti compatibili con l'uso delle risorse naturali, nella prospettiva di uno sviluppo sostenibile. Il corso di laurea propone inoltre una serie di insegnamenti di approfondimento riguardanti le singole risorse naturali, l'uso delle risorse, nonché insegnamenti volti a integrare tali conoscenze con l'assetto istituzionale dei mercati e le strategie competitive delle imprese.

Nei corsi obbligatori vengono insegnati i fondamenti teorici basilari dell'economia delle risorse e del concetto di sostenibilità ed i principali strumenti per l'analisi empirica. Gli opzionali permettono di approfondire a seconda dell'obiettivo professionale dello studente aspetti più fondamentali o applicati, ma anche di creare un profilo interdisciplinare, come richiesto dalla multidisciplinarietà della tematica trattata.

Per quanto riguarda i fondamenti teorici nei corsi obbligatori si discute la relazione tra utilizzo di risorse naturali, strategie aziendali e sostenibilità del sistema. Sempre nei corsi obbligatori lo studente impara le principali metodologie per l'analisi empirica/econometrica ed i principali metodi valutazionali e decisionali. Il laureato RESD è in grado di formulare modelli concettuali o matematici, di raccogliere dati applicando i metodi di valutazione appropriati, effettuare stima dei parametri e valutare i risulati quantitativi e qualitativi. Gli elementi di interdisciplinarietà del percorso formativo garantiscono una interazione proficua tra i laureati magistrali RESD ed i principali interlocutori del settore al fine di acquisire le informazioni necessarie per i processi valutativi/decisionali. Questi elementi danno al laureato magistrale in RESD le competenze necessarie per intraprendere con successo la carriera di esperto di strategie aziendali internazionali, rendendolo in grado di delineare strategie aziendali sostenibili che possano dare luogo ad un vantaggio competitivo. Integrando queste conoscenze teorico/empiriche di base con corsi opzionali che affrontano il problema dell'innovazione e della crescita, della misurazione del benessere e della sostenibilità sociale e che trattano i problemi di efficacia ed efficienza degli strumenti di politica economica, il laureato magistrale è maggiormente orientato a svolgere il ruolo di consulente economico-ambientale e di dare indirizzi di politica economica su tematiche energetiche-ambientali. Gli opzionali che discutono problemi di a) sviluppo economico, b) sviluppo, pianificazione e gestione del territorio, c) interazione tra individui nello spazio, il loro effetto sull'ambiente e la sua sostenibilità, orientano verso la figura professionale di esperto in programmi e piani di sviluppo economico regionale e locale e di esperto in pianificazione territoriale/ambientale.

Ulteriori informazioni

Cooperation agreement between University of Bologna and Johns HopkinsUniversity

The LaureaMagistralis/Master Degree in Resource Economics and sustainable Development-University of Bologna signed an agreement with the Master of Arts inInternational Affairs (MAIA) of John Hopkins University- School of Advancedinternational Studies (SAIS)

Risultati di apprendimento attesi


Accesso a ulteriori studi

Dà accesso agli studi di terzo ciclo (Dottorato di ricerca e Scuola di specializzazione) e master universitario di secondo livello.

Sbocchi occupazionali