Premi di laurea per tesi inerenti le armi, gli esplosivi e le munizioni per il mercato civile, intitolati alla memoria del Dott. Vito Genco

Bando per l’assegnazione di quattro premi per tesi di laurea inerenti le armi, gli esplosivi e le munizioni per il mercato civile. Riservato ai laureati nelle seguenti classi di lauree specialistiche: Ingegneria, Economia, Chimica, Giurisprudenza.

Per partecipare al bando relativo all’edizione 2018, è necessario far pervenire all’ANPAM c/o Confindustria, Viale
dell'Astronomia 30, 00144 Roma, entro e non oltre il 31 gennaio 2018, le tesi di laurea, in formato digitale leggibile dai più diffusi programmi di scrittura, unitamente al certificato di laurea con esami, al curriculum vitae et studiorum del laureato e alla sintesi dell'elaborato, contenuta in un massimo in 5.000 caratteri.
La commissione giudicatrice sarà nominata dall’ANPAM e da IEG S.p.A. e sarà composta da docenti universitari e da
rappresentanti esperti delle aziende associate. La commissione assegnerà a suo insindacabile giudizio un premio per ogni singola materia, e avrà facoltà di non procedere qualora il contenuto dei lavori presentati risulti non adeguato. Ai vincitori verrà altresì riservata la possibilità di svolgere uno stage formativo presso una delle Aziende Associate all’ANPAM.
Il materiale inviato alla commissione giudicatrice non verrà restituito ai partecipanti. Nel caso di elaborati predisposti da più autori, l'importo di ciascun premio verrà suddiviso in parti uguali tra gli stessi.
I premi verranno consegnati dal Presidente di IEG S.p.A. Lorenzo Cagnoni e dal Presidente dell’ANPAM Stefano Fiocchi in occasione del Convegno inaugurale di Hit Show 2018 in programma a Vicenza il 10 febbraio 2018.

I PREMI: 4 PREMI DA EURO 2.000,00
(UNO PER LA MIGLIORE TESI NELLE 4 CLASSI DI LAUREA)
Ai quattro laureati delle tesi vincitrici verrà altresì riservata la possibilità di svolgere
uno STAGE FORMATIVO presso una delle Aziende Associate all’ANPAM.

Tipologia Bandi proposti da enti e aziende
Pubblicato il 31/07/2017
Scadenza presentazione domande 31/01/2018
Protocollo Prot. 10593/2017/PP